Canonizzazione Santificazione Papa Giovanni Paolo II e Papa Giovanni XXIII - Roma 27 Aprile 2014

 

 

Strutture che offrono alloggi ospitalità ed accoglienza in Italia quali Istituti Religiosi,

Alberghi, camere Bed and Breakfast e Case per ferie.

Prenotazione online in tempo reale di Hotel, Alberghi, Appartamenti e Residence.

Itinerari di Turismo Religioso in tutta Italia.

 

Italian English

Home

 

Prenotazioni in Tempo Reale

       

Alloggi Roma

Luoghi di Culto

Destinazioni Mariane

Destinazioni Cristiane

Destinazioni Bibliche

Vacanze & Relax

  Ricerca libera

 

  Prenota Roma

  Ricerca sistemazione

 

Abruzzo

Basilicata

Calabria

Campania

Emilia Romagna

Friuli Venezia Giulia

Lazio

Liguria New

Lombardia

Marche

Molise

Piemonte

Puglia

Sardegna

Sicilia

Toscana New

Trentino Alto Adige

Umbria

Valle d'Aosta

Veneto

 

Itinerari & Eventi

FAQ Prenotazioni

Newsletter

Segnala Meta/Evento

Inserisci struttura

Contatti

 

    

  

  

 

Chiesa SAN GIORGIO AL VELABRO Roma

 

Quando nel luglio del 1993 il criminale attentato mafioso ha in un sol colpo sbriciolato gran parte di questa antichissima e preziosa chiesa si è temuto di aver perso per sempre un tesoro d’arte e di memoria. Invece, un accorto e paziente restauro ci ha restituito al meglio una basilica tra le più interessanti, oltre che più antiche, della città.

In origine (secoli V e VI) centro assistenziale della Chiesa per la popolazione romana, ovverosia diaconia, dedicata da Leone II a S. Sebastiano, fu ridedicata al santo militare S. Giorgio da papa Zaccaria (741-752), forse in relazione con il vicino stanziamento delle milizie bizantine del Palatino.

La presenza di numerose iscrizioni in lingua greca attestano che la chiesa officiasse seguendo il rito orientale, diffuso in questa particolare area della città.

Se sei alla ricerca di un albergo e di una sistemazione in Roma visita la pagina

Prenotazione alberghi hotel Roma

 

Le vicende costruttive della chiesa si chiarirono meglio con i restauri condotti all’epoca di Gregorio XVI e di Pio IX, permettendo di ascrivere al papato di Gregorio IV (847-855) la ricostruzione dell’edificio.

La semplice facciata, aperta all’esterno da un oculo, è preceduta dal portico architravato su colonne ioniche e robusti pilastri d’angolo ricco di fregi e decorazioni di recupero, aggiunto all’inizio del Duecento. Lo chiude la cancellata risalente al tempo di Clemente IX (1667-69); sul fianco sinistro il campanile romanico (sec. XI-XII) è a cinque piani articolati da cornici e trifore.

L’assetto attuale della basilica si deve comunque all’intervento di Antonio Munoz (1923-26) che la riportò all’aspetto romanico originario depurandola di ogni aggiunta di epoca barocca.

L’interno, misticamente spoglio, affascina e commuove: tre navate spartite da colonne antiche, in granito e pavonazzetto, prive di basi e con capitelli ionici e corinzi.

L’altare maggiore – collocato nel presbiterio sopraelevato – è costituito da una lastra cosmatesca sovrastata dal ciborio con quattro colonne, architrave a mosaico e terminazione a piramide tronca.

Nel catino dell’abside l’affresco raffigurante Cristo, la Vergine e i Ss. Giorgio, Pietro e Sebastiano, è opera di Pietro Cavallini del 1295. Albergo religiosi Roma - Alberghi vicino Fiera di Roma oppure se sei interessato a visitare musei vedi anche Alberghi vicino Villa Borghese

 

Alberghi Roma: Prenotazione in tempo reale!

 

 

27 Aprile 2014 Roma - Canonizzazzione Santificazione Papa Giovanni Paolo II e Papa Giovanni XXIII - Alberghi camere ed alloggi disponibili